Renzo Donzelli, lo scopritore di Mina: io lo ricordo così

Renzo Donzelli, lo scopritore di Mina: io lo ricordo così

8 Aprile 2021 Di Renato Crotti

Con la scomparsa di Renzo Donzelli se ne va lo scopritore di Mina, la “Tigre di Cremona”. Il musicista fondò in città, con il fratello Nino, la band dei mitici “Happy Boys”. E’ a lui che a metà anni Cinquanta si presentò la diciassettenne Mina Mazzini. La Tigre sfoderò un sorriso smagliante e pronunciò una frase divenuta storica, che la dice lunga sul suo piglio, energia e voglia di emergere: “Ciao, sono Mina, mi fai cantare?”. Ho avuto il piacere di conoscerlo e, con me, anche il collega Giovanni Bassi. In questo bel ricordo pubblicato dall’on line “CremonaSera” diretto da Mario Silla e dal settimanale cremasco “In Primapagina” emerge un veritiero e affettuoso ritratto e ricordo del “Ragazzo Felice” e la citazione del libro “Mina prima di Mina”.

Leggi gli articoli completi: InprimapaginaCremonaSera