Spirulina rappresenterà l’Italia all’Expo Dubai: farà “respirare” tutti i visitatori

20 Aprile 2021 Di Renato Crotti

Di primo acchito viene in mente Sbirulino, il personaggio interpretato dalla mitica Sandra Mondaini. Sbagliato. Il nome corretto è Spirulina e sarà una delle sette eccellenze italiane a rappresentarci all’Expo di Dubai 2021 “Collegare le Menti, Creare il Futuro”. Non è un’artista o un’influencer. E’ un’alga. La chiamano “il cibo degli Dei” perché è stata una dei primi “abitanti” della terra. Già presente nella dieta delle civiltà precolombiane. Oggi è considerata il “super alimento” del XXI secolo per l’elevato contenuto di principi nutritivi essenziali alla vita. Contiene aminoacidi,
altamente biodisponibili, minerali (soprattutto ferro, calcio, magnesio, potassio e selenio), vitamine (complesso B, acido folico, Vitamina A, C ed E) e acidi grassi essenziali. Non a caso è uno dei “novel food” che contribuisce pure a nutrire gli
astronauti in orbita. Ma non è la sua azione antiossidante e nutritiva il motivo della presenza all’Expo. Spirulina, novella “Donna al bagno” di Edgard Degas, sarà immersa in vasche d’acqua nel nostro padiglione all’Esposizione grazie all’azienda sarda “Tolo Green”. Genio italico. I fondatori hanno seguito alla lettera il consiglio di Mark Zuckerberg: “Se vuoi costruire qualcosa, dovresti focalizzarti sui cambiamenti che vorresti portare nel mondo.” Presenteranno la tecnologia, unica nel suo genere, che utilizza le microalghe nella biofissazione dell’anidride carbonica utilizzandole
per “ripulire” l’aria, riconvertendo in ossigeno l’anidride carbonica emessa dai visitatori dell’Expo, reimmettendola poi all’interno della struttura. Cinque grandi specchi d’acqua per la coltivazione di Spirulina faranno il giro del perimetro del Belvedere all’interno del padiglione. Le lampadine fotosintetiche, sviluppate proprio per favorire la crescita della microalga, ne consentiranno la proliferazione anche in uno spazio ristretto con scarsa illuminazione. L’installazione di “Tolo Green” mostrerà al mondo le migliori competenze scientifiche e tecnologiche italiane ponendo in connessione virtuosa la natura e gli esseri umani. Quando è stato dato l’annuncio, tutti sono rimasti a bocca aperta. Prove per una sana inspirata d’aria Spirulina.