Don Giovanni Venturelli, prete di strada indimenticato

24 Maggio 2021 Di Renato Crotti

Era l’incarnazione del “prete di strada”. Povero tra i poveri. Umile. La tonaca sgualcita, ieratico, ma col sorriso dolce e mite. A Crema ha fondato “Mani Tese”. All’Ospedale e al Kennedy aveva sempre una parola dolce ed una carezza per i malati. Scomparso nel 2004, riposa nel cimitero di Madignano. (Dipinto di Luciano Perolini).