MATTIA NICASTRO E MARTA MARAZZINI PORTANO LA MEDAGLIA D’ORO DEL BALLO A RICENGO E ROCCAFRANCA. I DUE DICIOTTENNI ORA GAREGGERANNO PER I CAMPIONATI ITALIANI

15 Luglio 2021 Di Renato Crotti

DI ROBERTO GUGLIELMI

Sventola la bandiera di Ricengo sui padiglioni della Fiera di Rimini dove domenica si è svolta la tredicesima edizione di Sportdance, i Campionati Italiani di danza. Mattia Nicastro, diciassettenne di Ricengo, in coppia con Marta Marazzini di Roccafranca (Bs) si sono laureati Campioni italiani nella loro categoria. Con questa vittoria, si sono qualificati per i campionati italiani di settembre. Le discipline protagoniste sono state alcune delle categorie e classi delle danze standard, danze latino americane, latin style showe e danze caraibiche. Portano con orgoglio la medaglia d’oro al collo.

Per Mattia, tutto nasce con una certa casualità. All’età di dieci anni, vedendo la mamma Samantha ballare. Le chiese di insegnargli a ballare la mazurka: fu un colpo di fulmine. Amore alla prima nota. Da lì, non ha più smesso di ballare. Anzi, il ritmo ed il ballo sono entrati prepotentemente nella sua vita, divenendo una passione instancabile. Anche Marta, diciottenne di Roccafranca ha iniziato da bambina ad apprezzare il ballo, grazie ai genitori. A 11 anni, si è avvicinata alla danza standard. E non l’ha più lasciata.

Ora il pensiero è ai Campionati Italiani di categoria che si svolgeranno a settembre (la sede non è ancora stata definita). I Fred Astaire e Ginger Rogers locali, già scalpitano.