GLI ARTISTI CREMASCHI PROTAGONISTI DELL’ESTATE MUSICALE ITALIANA. DA ALCHIERI A CARA, DA SIMONETTA A CERRI. IN RADIO, TV E WEB

27 Luglio 2021 Di Renato Crotti

DI STEFANO MAURI

                                                               Gli artisti cremaschi stanno “sbancando” le hit musicali italiane. E non solo. Un periodo d’oro per quanto riguarda produttori, cantanti, compositori nati nel Granducato del Tortello.

Cantautore impegnato, vivace, propositivo e ispiratissimo, artista PopIndie e, soprattutto, bella persona, Benedetto Alchieri da Vaiano Cremasco, è sempre sul pezzo. E questi, per lui e la sua bella musica, sono giorni intensissimi. Il suo ultimo brano, “Stai su”, è stato trasmesso su Sky TG24 dal 26 aprile scorso. “Ѐ stata una piacevole sorpresa. In questo periodo sono molto preso da lavori su musiche per Rai (Il Collegio, ndr) e Mediaset. Non mi aspettavo attenzione per questo ‘piccolo’ regalo”.

Alchieri più che artista preferisce la definizione di “artigiano delle idee”. Ha girato il video del suo ultimo singolo (etichetta Latlantide) nella palestra di Vaiano Cremasco, con la collaborazione dell’insegnante di danza Elena Bonizzi e sei sue ballerine. Alla realizzazione hanno collaborato anche i musicisti Tommy Dell’Olio, Federico Terradico e Ottavio Bolzoni. “Stai su” è un inno solare, ritmato, che porta un messaggio di speranza per la ripartenza, dopo questo anno difficile.

Nel novembre dello scorso anno il cantautore cremasco era già tornato in radio e TV con il suo “Molecole”. Oltre alla parte compositiva, testo e musica, Benedetto ha curato la sceneggiatura, storyboard e regia del video musicale in collaborazione con il videmaker Ottavio Bolzoni.

La registrazione ed il mixaggio del brano ad opera del Maestro Tommy Dell’Olio, Federico Terradico alla Produzione e Giovanni Versari al Mastering, accompagnano Alchieri in un team di lavoro affiatato e fecondo. “Quando ero studente all’Itis di Crema risposi ad una richiesta relativa a una band che cercava un cantante. Erano gli anni Novanta. Tutto partì da lì, dalle esperienze prima coi Diadema, quindi coi Preludio. Non ho mai mollato, ci ho sempre creduto e poi praticamente mi sono… messo in proprio”.

Ho visto sul canale You Tube dedicato alle tue esibizioni, una meravigliosa interpretazione di un tuo pezzo nuovo intitolato “Io scendo qui.  “Ho scritto questa canzone di getto, in mezza giornata, curando musica e parole. Ѐ nata per amore e interamente dedicata a Stefano D’Orazio, artista immenso, componente dei Pooh, scomparso purtroppo recentemente per colpa del Covid 19. Il mio essere troppo empatico, per così dire, mi ha fatto indossare i panni di tre amici, artisti e colleghi che hanno visto morire un amico, una parte di loro. Colgo l’occasione per ringraziare Marco Occhio che ha magistralmente arrangiato “Io scendo qui”, Lucrezia Zibra che mi aiuta a lavorare via internet e Antonio Grillo per aver fatto arrivare “Io scendo qui” sulle pagine social, che cura quotidianamente, dedicate ai Pooh. Ho avuto riscontri enormi e appassionati e sono contento”.  

Il panorama artistico cremasco prosegue a riservare conferme e soprese. Il brano “Que Tal”, cantato da Boro Boro, insieme alla nuova rivelazione della musica italiana, Cara, giovane artista di origini cremasche, poco più che ventenne, reduce dal successo del singolo (uscito nella primavera 2020) “Le Feste di Pablo” in collaborazione con Fedez (scritto e prodotto da Davide Simonetta), che ha ottenuto oltre 23 milioni di stream su Spotify, oltre 10 milioni di visualizzazioni su YouTube e la certificazione Disco di Platino. Il pezzo, dal sapore estivo in salsa reggaeton, è scritto da Federica Abbate assieme ad Alex Raige Vella e Mattia Cerri (il mitico cremasco Dj Cino), prodotto da Cino e JVLI. 

Poi c’è “Mille”, pezzone tipicamente da infradito sole e spiaggia, interpretato da Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro, pluri premiato con il doppio Disco di Platano, e scritto e prodotto anche da D.Whale (vale a dire il Simonetta Davide da Bagnolo Cremasco) autore, compositore, musicista e produttore tra i migliori sulla piazza.

Dulcis in fundo “Toy Boy” e “Senorita” di Clementino con Nina Zilli (dietro le quinte ha lavorato Dj Cino) e l’altro brano di Simonetta, cantato da ShadeIn un’ora”. 

Articolo su Davide Simonetta al link: https://www.renatocrotti.it/2021/05/28/il-cremasco-che-fa-cantare-fedez-e-michielin-annalisa-e-ferro-renga-e-ghali-giorgia-e-mengoni-e-lautore-davide-simonetta/

Articolo su Cara al link: https://www.renatocrotti.it/2021/06/03/e%ca%b9-nata-una-stella-la-cantante-cremasca-anna-cacopardo-in-arte-cara-interprete-della-nuova-hit-estiva-que-tal-dopo-il-successo-del-brano-con-fedez-by-davi/