“MUSICA NEL VENTO”, TRE NUOVI PERCORSI CICLO TURISTICI LUNGO SERIO, ADDA E NAVIGLI CREMONESI ASCOLTANDO MUSICA, VISITANDO LUOGHI… PEDALANDO

28 Luglio 2021 Di Renato Crotti

Se amate la bicicletta, gli itinerari in aperta campagna e la musica, è giunto il vostro momento, grazie a “Musica nel vento”, il progetto concluso alcune settimane fa e finanziato dalla Fondazione Cariplo, che ha coinvolto enti, comuni e associazioni fra le provincie di Cremona, Bergamo, Lodi, Milano.

Il progetto ha portato alla realizzazione di tre itinerari cicloturistici attrezzati e segnalati nella media pianura lombarda:

ITINERARIO DEL SERIO. Da Seriate (BG) a Montodine (CR) lungo la sponda sinistra del fiume Serio e all’interno dell’omonimo parco regionale, per una lunghezza di 57 chilometri.

ITINERARIO DELL’ADDA. Da Cassano d’Adda (MI) a Cremona, lungo la sponda sinistra del fiume Adda all’interno del parco regionale Adda Sud e lungo l’argine maestro del Po, per una lunghezza di 105 km.

ITINERARIO DEI NAVIGLI CREMONESI. Da Crema (CR) a Cremona, lungo il Canale Vacchelli e Naviglio Civico di Cremona, per una lunghezza di 58.9 km.

In prevalenza si percorrono piste o percorsi ciclabili protetti poiché siamo quasi sempre all’interno delle aree naturali protette del Parco del Serio o del Parco Adda Sud. Le diramazioni consigliate verso i centri d’interesse sono talvolta su strade aperte a traffico, sebbene secondarie. Il dettaglio dei tre tracciati è disponibile al link: https://www.pianuradascoprire.com/portfolio_page/gli-itinerari-di-musica-nel-vento/

Musica nel Vento si collega al progetto VenTo del Politecnico di Milano, la ciclovia che collega Venezia a Torino lungo l’asta del fiume Po e ne diverrà col tempo una delle sue più significative diramazioni o vie d’accesso. Il senso di marcia va da nord a sud e da ovest verso est seguendo la corrente del Serio e dell’Adda con una quasi inavvertibile discesa.

Cosa c’entra la musica? Ѐ presto detto. “Lungo l’itinerario sarà possibile visitare le case natali di alcuni compositori, i teatri che misero in scena le loro opere, i laboratori dove si realizzano artigianalmente gli strumenti. Ma non solo, l’itinerario sarà davvero ‘musicale’ perché sarà diviso in singoli tratti, a ognuno dei quali sarà assegnata una ‘playlist’ scaricabile a casa dal sito Internet di ‘Musica nel Vento’ e ascoltabile lungo il percorso col proprio smartphone, ovviamente nei tratti protetti e sicuri, lontano dalle strade aperte al traffico. Gli itinerari saranno dotati, inoltre, in alcune piazze dei paesi attraversati, di simpatiche installazioni dove poter avvicinare il mondo della musica con ‘scatole sonore’, ‘chiavi di violino’ didascaliche, strumenti da provare, audio-guide con brani musicali per alternare la pedalata con una piacevole sosta” come spiega FIAB Cremona sul suo sito.

Musica nel Vento riprende itinerari ciclabili già esistenti. Non realizza nuove piste ciclabili, ma valorizza e recupera quelle esistenti dando loro un nuovo significato e interesse.

FIAB fornisce anche alcuni suggerimenti per gustarsi a pieno l’esperienza: in particolare, se partiamo da nord, possiamo fissare a Clusone il punto di partenza (con l’obiettivo futuro di fissare la partenza ancora più in alto, magari sotto le celebri cascate del Serio a Valbondione) e percorrere subito la bella pista ciclabile della Val Seriana fino a Seriate e alle porte di Bergamo, (dove giunge l’altra ciclabile della Val Brembana, in fase di completamento).

Quindi l’itinerario entra nel Parco regionale del Serio percorrendo le sponde del fiume, in gran parte già attrezzate a ciclabili, ora su un lato ora sull’altro e avvicinando le attrattive monumentali di Malpaga, Ghisalba, Cologno al Serio, Martinengo, Romano di Lombardia, Mozzanica e altre ancora fino ad approdare a Crema.

La meta successiva è il punto, presso Montodine, dove il suono del lento fluire delle acque del Serio si confonde con quelle dell’Adda. Qui converge anche un altro itinerario che discende la sponda sinistra del fiume leonardesco e che prende vita dove esso scorre ancora rinserrato fra alte rupi, presso Trezzo sull’Adda per poi toccare Cassano d’Adda.

Una volta uniti i due itinerari punteranno verso Cremona potendo scegliere due direzioni: lungo i canali e i navigli cremonesi per Genivolta e Casalbuttano, oppure sempre in sponda sinistra dell’Adda, per Pizzighettone e Crotta d’Adda. Cremona è la degna, sontuosa meta finale di questo suggestivo percorso fra natura, arte e cultura musicale.

Nel suo percorso ‘Musica nel Vento’ incrocia e si sovrappone anche ad altri itinerari di grande interesse già realizzati come le ciclabili Pedemontana, dei Laghi lombardi, la Via delle Risaie, AIDA o in via di realizzazione come l’ambizioso e bellissimo progetto del Parco cicloturistico della Media Pianura Lombarda

A corredo del progetto è stata realizzata la ‘App’ Musica nel Vento, scaricabile gratuitamente sulle principali piattaforme e che permette di seguire i percorsi direttamente dal vostro cellulare, con l’indicazione aggiornata dei luoghi di sosta, di pernottamento, di ristorazione. Nella App è contenuta anche la descrizione dei monumenti, una colonna sonora espressamente dedicata a Musica nel Vento e la possibilità di commentare o segnalare eventuali problemi lungo il percorso.

Per chi ama le mappe è stata stampata in migliaia di esemplari una mappa a scala 1:25.000 di tutto il territorio con l’indicazione dei tre itinerari e dei vari aspetti naturali, storici, ambientali. La mappa è la prima dettagliata ricognizione a uso turistico della media pianura lombarda in distribuzione gratuita.

Infine sono anche disponibili tre guide per complessive 160 pagine dedicate ai tre itinerari con testi, immagini, puntuali descrizioni e dettagliate cartine. Il formato tascabile consente di utilizzarle strada facendo.

Tutto il materiale promozionale è in distribuzione gratuita presso gli uffici turistici, proloco e gli enti di Treviglio, Seriate, Cassano D’Adda, Crema, Cremona, Lodi, Romano di Lombardia, Rivolta d’Adda e pubblicato sul sito www.pianuradascoprire.it

Hanno partecipato al progetto: Comune di Seriate, Comune di Cassano d’Adda, Comune di Sergnano, Comune di Crema, Comune di Cremona (Capofila), Associazione Pianura da Scoprire (Treviglio), Parco del Serio, Parco Adda Sud,