“CALCIO, AMORE E KARAOKE”, IL NUOVO LIBRO DI MARIO CACCIALANZA, CON LA PANDINESE “LUISIANA” NEL CUORE

6 Settembre 2021 Di Renato Crotti

DI STEFANO MAURI

Giorni sereni e leggeri vissuti da cinque “ragazzi dentro”, con la filosofia di vita del celebre e mitico film di Mario Monicelli, “Amici Miei”. Ambientato ai giorni nostri, gli amici cercano di prendersi una pausa per dimenticare i problemi quotidiani organizzando weekend spensierati e scanzonati fra partite di calcio, musica, donne e risate.

È “Calcio, amore e karaoke” nuovo romano del cremasco d’adozione Mario G. Caccialanza, cronaca fedele e gustosa di zingarate”, scritta in modo snello e incisivo.

Mario G. Caccialanza è nato nel 1950 a Cologno Monzese. Pensionato, coniugato e padre di quattro figli, vive a Crema. Ha coltivato per tutta la vita la sua grande passione: il calcio. Ha iniziato a scrivere dopo i sessant’anni e questa è la sua quarta opera letteraria, la prima dopo le tre di carattere autobiografico, di pura fantasia, più o meno di fantasia.

A zonzo per le zone della Pianura Padana, può nascere anche una storia d’amore la cui colonna sonora è punteggiata dalle canzoni del karaoke. Tuttavia, l’amore va e viene, mentre intrepida e tenace è la rincorsa vana di una giovinezza ormai perduta. Il calcio è la passione. L’amore è l’illusione. Il karaoke è il vero protagonista che fa da collante.

Non solo un romanzo: “un musical letterario” con l’intento di trasformare il libro, col passare delle pagine, in uno spartito, la lettura nel canto. In giro per i locali della bassa Pianura Padana, con Roberto e i suoi amici, alla ricerca dell’amore sulle note, più o meno intonate, dei dilettanti allo sbaraglio

Ex calciatore, scrittore, allenatore, attuale dirigente dell’Alba Crema, calciofilo appassionato, musicologo e interista Rock.

Mi racconti in breve la tua ultima fatica letteraria? “È unromanzo che avevo in testa da tempo e che ho scritto lo scorso anno, in occasione del lockdown primaverile. Inizio raccontando la storia di un tifoso della Luisiana, squadra di Pandino attualmente militante in Eccellenza, che si innamora di una ragazza, ahimè fidanzata. E quell’amore apparentemente impossibile, insieme alla musica, alle canzoni, alle cosiddette “Facce da Karaoke” che troverete nel volume, animano la mia storia. Il mio intento, attraverso il romanzo musical che ho scritto, è anche quello di far cantare i lettori. Leggere per credere”.

Ti manca allenare? “No. Ho capito anni fa, quando allenavo in Seconda Categoria, di non riuscire più a incidere, a entrare in sintonia coi giovani che forse hanno meno voglia di sacrificarsi sul campo. Ho smesso. E ho iniziato a collaborare, da dirigente, con l’Alba Crema, compagine cremasca cittadina attiva a livello di settore giovanile”.

La Luisiana ti è rimasta nel cuore?Ci ho giocato, mi sono infortunato gravemente da calciatore, l’ho allenata. E l’anno scorso, il maledetto virus si è portato via due persone meravigliose, nonché generosi dirigenti del sodalizio pandinesi: il dottor Garbelli e Piero Torri. Sì, la Luisiana mi è rimasta e rimarrà sempre nel cuore e nell’anima”.

Calcio, Amore, Karaoke” e tutti gli altri suoi libri sono in vendita presso l’edicola di Crema in piazza Garibaldi 17, la Libreria Cremasca di via Matteotti e direttamente contattando, via social o di persona, lo stesso autore.